Abella Sebastiano (Brescia, I metà sec. XV-?). In un documento del 1470 vi è scritto che fu «musico et sonator eccellente di leuto et pifaro appresso le nobil signorie». Null'altro si è trovato su questo musico che dilettava le serate delle nobili famiglie bresciane. Nei secoli XIV e XV la città di Brescia vantava abili suonatori di liuto molto richiesti poi dalle Corti di altre città italiane e straniere.

Fonti: B.; Enc. Bs. t. X p. 110a

 

Abbreviazioni