Acetti-Acetto Calimero (Orzinuovi, sec. XVI). Teorico e organista menzionato da Domenico Codagli in L'Historia orceana (Brescia, Gio. Battista Borella, 1592, p. 209): 'Trapasso quinci all'arte armoniosa e dolce d'Apollo ed in questa veggio mirabilmente avanzarsi Pietro Antonio Benzoni, Calimerio Acetti, teorici e suonatori d'Organi, Giacomo et Alberto Catanii, quali nelle viole et in altri stromenti sembrano pareggiano gl'Orfei, che perciĆ² sono si caramente trattenuti e largamente provigionati nella Regalissima Corte d'Alfonso, secondo Duca di Ferrara'. A questa famiglia appartennero persone che si distinsero nelle scienze e nelle lettere, tra le quali Girolamo Acetto, frate domenicano, scrittore ed inquisitore a Cremona (v. Ottavio Rossi, Elogi historici di Bresciani illustri, Brescia, B. Fontana, 1620, p. 399; V. Peroni, Biblioteca Bresciana, t. 1; Bologna, Forni, 1968), ed un omonimo frate francescano (v. Enc. Bs.), entrambi vissuti nel XVI secolo.

Fonti: V.; B.; Enc. Bs.

 

Abbreviazioni