Aleni Antonio (Brescia, sec. XVI). Musico-teorico citato nella forma contratta 'Aleni' (A-Leno) solo in B. (ripreso da Enc. Bs.) e nella Storia di Brescia, cit., come 'autore di trattati di musica nel '500'. Forse appartenne alla famiglia Aleni di origine bergamasca, ma più probabilmente di Leno (A-Leno), che ebbe rapporti feudali con il monastero cluniacense di Rodengo. Un Jacopo Aleni fu insegnante all'Accademia di Rezzato con Nicolò Tartaglia e un Gasparo Aleni fondava nell'ottobre del 1521 il beneficio di S. Maria di Bottengo (Polpenazze). Questo teorico è da identificarsi con l' 'Antonius de civitate Leno - Antonius de Leno', v.

Fonti: B.; Enc. Bs.; 12 III p. 921; 6 p. 79.

 

Abbreviazioni