Amati Andrea (Brescia ?, sec. XX). Cantautore. Alle sue spalle ci sono anni di esperienze con varie formazioni in qualita' di bassista e cantante. Due esperienze su tutte:la finale del concorso milanese ROCK TARGATO ITALIA 2000 e l'esibizione al TIM TOUR 2001. Successivamente Amati partecipa al progetto solista di ALBERTO BELGESTO (attualmente al suo primo cd, "non è successo niente", prodotto dalla NUN). E' questo il periodo in cui Amati comincia a scrivere canzoni proprie (con il grande aiuto di Carlo Poddighe).Tramite Belgesto Amati conosce ENRICO ROMANO (allora alla SONY, successivamente alla EDEL), il quale rimane colpito da una canzone di Amati e riesce a piazzarla sul primo cd di FRANCESCO RENGA. La canzone (con testo modificato da Renga e musica di Amati) e' intitolata "l'ultima poesia". Nel secondo cd del suddetto artista ("tracce") troviamo un'altra canzone di Amati ( intitolata "Alba"). Nell'ottobre 2001 Amati vince il concorso indetto dal portale BRESCIAONLINE nella sezione pop con il brano "Strano Venerdi" e l'anno successivo bissa con "un altro mondo", e, tramite l'agenzia ARCADIA, nel novembre 2002 Amati vince una borsa di studio per partecipare all'ACCADEMIA DI S.REMO. Attualmente Amati ha un contratto di esclusiva editoriale con la WARNER CHAPPELL. E' un pop un po' malinconico, introspettivo e spesso romantico quello che propone Andrea Amati. Ma certamente non privo di energia. Tra le righe si scorge l'impegno di chi crede profondamente in quello che fa e si mette in gioco senza timori parlando di sentimenti, speranze e paure, emozioni che condizionano da sempre l'esistenza degli uomini, ispirandoli, ma anche toccandoli nel profondo. E Amati lo fa usando un linguaggio sintetico e chiaro, rafforzato dall'uso di metafore e frasi aperte a varie interpretazioni, che riescono a dare ai testi un assetto quasi poetico. Proprio il suo modo di raccontare, infatti, delicato ed espressivo, riesce in pieno nell'intento di tradurre le emozioni in parole. Mentre la melodia che accompagna i brani, realizzata da chitarra, basso, tastiera e batteria, non teme di certo il confronto con il talento del giovane cantautore. Insomma, si può credere che il lavoro di questo di ragazzo, potrà conquistare il folto pubblico del pop, grazie all'armonia tra musica e parole che si riscontra nei brani fino ad ora prodotti.

Fonti: Catt.

 

 

Abbreviazioni