Artioli Luca (Salò, 31 marzo 1972). La sua formazione musicale sulla chitarra inizia all'età di 7 anni: con sua madre, fisarmonicista, inizia a cantare e suonare le canzoni tradizionali italiane. A 10 anni inizia lo studio della chitarra classica sotto la guida del M.° Sergio Bertasio. Fra il 1983 e 1988 si classifica al primo posto assoluto ai concorsi per giovani musicista di Ancona e Bardolino. Inizia in questo periodo la sua attività concertistica come solista, in gruppi di musica da camera e in Ensemble di Musica Antica dove suona il liuto barocco. Nel 1991 si diploma in chitarra classica al Conservatorio Statale di Padova. Dal 1991 al 1994 è docente di chitarra classica all'Accademia di Musica "M.E. Bossi" di Salò e all'Accademia di Musica "Antonio Vivaldi" di Carpenedolo. Dal 1990 al 1993 tiene concerti in Italia ed Austria con il quartetto "Fusiòn Latina" dello spagnolo Juan Bustamante Jimenez con un repertorio di melodie di canto italiano ed andaluso con il fervore dei ritmi spagnoli e latinoamericani. Dal 1993 si intensificano sempre più i suoi contatti con musicisti berlinesi e dal 1994 la sua attività concertistica si svolge regolarmente anche in Germania, Svizzera ed Austria. Nel 1995 produce il suo primo CD "Concerto" dove sono contenuti brani originali per chitarra sola.  Nello stesso anno incomincia una tournée in Germania che lo porterà a suonare a Wiesbaden nella "Villa Clementine", a Allstedt nella "Scholosskapelle" e a Berlino nel "Franzosischer Dom am Gendarmenmarkt". Dal 1996 compone musica per numerose produzioni televisive (MDR-TV). Nel 1997 fonda a Berlino l' "Ensemble Napoletano" nel quale egli suona il mandolino, la mandola ed il mandoloncello, e per il quale arrangia brani classici e tradizionali napoletani per gli strumenti tipici della tradizione musicale italiana. I loro concerti hanno luogo in tutta la Germania. Nell'estate 1998 compone ed arrangia le musiche di scena per il pezzo di Shakespeare "Molto rumore per nulla", rappresentando anche "Baldassarre", il musico di corte (Freilicht-Buhne Spandau/Berlino). Nell'autunno 1998 in occasione del centenario della canzone "O sole mio" produce in collaborazione con la MDR (Mitteldeutscher Rundfunk) un documentario sulla storia della canzone napoletana. Nel 1999 costituisce con i fratelli Giannone il nuovo gruppo "Casanova", band multietnica, nota anche per il concerto della notte di S. Silvestro 2000 alla porta di Brandeburgo davanti a due milioni di persone. Attualmente Luca Artioli tiene concerti con i suoi gruppi e come solista in Germania, Svizzera, Austria e in Italia, partecipando a numerose manifestazioni pubbliche e private; collabora inoltre a numerose produzioni sia in studio di registrazione che dal vivo.

Fonti: Catt.

 

Abbreviazioni