Cingano Serini Sira (Brescia, 14.V.1917-?). Ha studiato pianoforte con De Florentiis, Carati e Capitanio, diplomandosi a sedici anni, a pieni voti, al Conservatorio di Milano. Nel 1936 si classificò terza al Torneo Nazionale Pianistico di Genova, completando il successo dei bresciani; in quella competizione infatti si classificò al primo posto Gabriella Bernasconi (allora residente in Brescia), ed al secondo posto Arturo Benedetti Michelangeli non ancora quindicenne. Svolse attività concertistica quale solista o in duo (parecchi concerti con i violinisti Adele Bignami Mazzucchelli e Giovanni Bignami); diede molti concerti a Brescia, Bergamo, Verona, Padova, Genova, Venezia, Bolzano, alla Rai, ecc. Nel dopoguerra si dedicò all'insegnamento e si diplomò in Canto didattico al Conservatorio di Parma. Per molti anni fu preziosa collaboratrice per le cronache musicali cittadine (dal 1949 al 1958) dei giornali «La provincia di Brescia», «Il Popolo di Brescia», e la rivista «Biesse» dal 1970 al 1976, dove ha dimostrato di possedere una seria cultura musicale. Nel 1965 in unione con la pianista Silvana Mariottini formò un duo, specializzandosi in musiche originali (non trascrizioni) per pianoforte a quattro mani. Tale duo ha già dato vari concerti a Brescia, Vicenza, ecc, riportando sinceri consensi di pubblico e di critica per le ottime esecuzioni ed interpretazioni; nei loro programmi figurano composizioni originali di Bach, Brahms, Busoni, Mozart, Ravel, Tschaikowski, Debussy, Fauré, Margola, ecc. Altri successi ha avuto a Roma (1967) dove il duo è stato molto apprezzato per la notevole fusione raggiunta nei vari brani in programma, poi all'Università di Modena (Tempo libero), Ambrosianeum di Milano (1969) Circolo Dordoni (1973), ecc.

Fonti: B.; Enc. Bs. in ‘Circolo lirico bresciano Luigi Dordoni’; Catt.

Abbreviazioni