....BRESCIA E LA MUSICA....

Cori - Schole Cantorum - Cappelle musicali
A B C D E F G H I K L M N O P Q R S T U V W Z

 

VALLECAMONICA (?) Coro 'Cento Voci Camune'.
Fondato nel 1977 da don Pietro Spertini - Coro dato dall'unione del Coro 'Adamello' e del Coro 'Alta Vallecamonica'.
Fonti: Enc. Bs.

VALLIO TERME. Coro 'La Valle'.
Sede: Via suor Savina Bodei, 23 - Direttore: Massimiliano Sanca.
Fonti: Catt.

VEROLANUOVA. Corale 'San Lorenzo'.
La corale è stata rifondata nel 1999 da Piero Savio in occasione del 350° anniversario della festa patronale ed attualmente conta ben 45 cantori diretti dal maestro organista Fiorlorenzo Azzola con un repertorio basato principalmente su Bach. Le prove vengono tenute presso la vecchia casa del sacrista, accanto alla Basilica, due volte la settimana.
Fonti: Catt.

VEROLANUOVA. Associazione Coro 'Virola Alghise'.
Sede: Via Semenza 2 - Contatti: 348.3951794.
Presidente: Franco Amighetti - Direttore: Elena Allegretti Camerini.
Il coro "Virola Alghise" (antico nome di Verolanuova) è nato nel 1983 per iniziativa di un gruppo di amici amanti del canto corale. L'impegno profuso nella preparazione, affidata sin dall'inizio alla grande esperienza e capacità della prof.ssa Elena Allegretti ha consentito al coro di raggiungere molti dei suoi obiettivi: anzitutto il bel canto nell'interpretazione di brani che variano dalla musica sacra alla profana classica antica e moderna e, inoltre, far conoscere le sue esecuzioni fuori dall'ambito locale.  Cura molte iniziative, il tradizionale "Natale con il Coro" e "Cori in Primavera", una rassegna canora che organizza ogni anno dal 1989.  Nel 2000 ha coronato il sogno di veder registrare le sue esecuzioni su CD e MC. Organico del coro "Virola Alghise" composto da 22 elementi di cui 5 tenori primi (Amighetti Gianpietro, Di Terlizzi Michele, Ferrami Rino, Zanoni Alessandro, Scartapacchio Giuseppe), 5 tenori secondi (Cattina Fausto, Cipollini Oreste, Mombelli Guglielmo, Mosca Pietro, Capuzzi Simone), 5 baritoni (Amighetti Franco, Cattaneo Giuliano, Ledizzi Angelo, Mosca Carlo, Sbarra Primo), 7 bassi (Baiguera Paolo, Chiari Mario, Gritti Paolo, Masini Franco, Migliorati Cesarino, Savio Pietro, Ziletti Luigi). Dalla sua nascita il Coro "Virola Alghise" ha partecipato a Rassegne e Concerti in varie località, non solo del bresciano, ma principalmente nelle regioni del nord Italia ed anche a Praga (Rep. Ceca) nel 2002.
Fonti: Catt.
Nato nel 1983, ha al suo attivo quasi 200 concerti. Cura la rassegna denominata "Cori in Primavera", che dal 2005 ha assunto carattere internazionale. E' un coro maschile ed è curioso che a dirigerlo sia una donna. Ha partecipato a rassegne e concerti in diverse regioni italiane. Pubblicazioni: CD E MUSICASSETTA nel 2000. Contatti: Giuseppe Scartapacchio 030.932969 - 348.3951794 - info@cattinweb.it. Sede: Via Semenza, 2 - Verolanuova
Fonti: 85

VEROLAVECCHIA. Gruppo Cantur.
Sede: Via Liberazione 49.
Nato da un gruppo di amici con la passione del canto nelle osterie, il gruppo si è formato ed ha fatto il suo primo concerto nel 2002. Da allora teniamo 2 spettacoli ogni anno: ad agosto come chiusura dell’estate, e a dicembre per gli auguri di Buon Anno.
Fonti: 85

VEROLAVECCHIA. Schola Cantorum parrocchiale 'S. Cecilia'.
Sede: Teatro G. Montini - Via Liberazione.
La Schola Cantorum “S. Cecilia” a Verolavecchia è una realtà fin dal 1700 come testimoniano gli archivi parrocchiali. Composta all’inizio da un gruppo di uomini appassionati di canto, è stata in seguito integrata da voci femminili con lo scopo di rendere le funzioni religiose della Chiesa Parrocchiale più solenni. Ha avuto come direttori: il maestro Giovan Battista Pea, Don Luciano Dui, Giulio e Giacomo Zorza, Sandro Cremaschini, Francesca Mancastroppa, Marta Anni. Da ricordare particolari esecuzioni: la S. Messa eseguita con le corali di Quinzano D’Oglio e San Paolo trasmessa da Rai 1 nell’anno 1978; la festa della musica a Quinzano D’Oglio nel 1980; il gemellaggio con la corale di Bondo (Trento) nel 1991; la S. Messa cantata nella Basilica di S. Pietro a Roma nel luglio 1992; la S. Messa a Brescia in occasione della visita di S.S. Giovanni Paolo II nel settembre 1998; il concerto nella chiesa Parrocchiale per il centenario della nascita di Papa Paolo VI il 17 ottobre 1998; il concerto in occasione delle feste Mariane con la corale di Pavone del Mella il 15 ottobre 2005. Contatti: Marta Anni via Bachelet, 43 Verolavecchia - martann@tin.it
Fonti: 85

VESTONE. Coro Civico Vestonese.
Coro nato da un'iniziativa dell'Amministrazione Comunale si è formato nell'ottobre del 1990. E' un coro misto formato da circa 25 elementi, la cui età varia dai 20 ai 70 anni, provenienti da tutte le parti della Valsabbia. E' diretto da Laura Crescini, maestro vestonese che oltre ad insegnare musica e canto nelle scuole medie dirige pure la banda musicale di Storo. Il Coro di Vestone ha un vasto repertorio comprendente musica sacra e profana, musica popolare e canti di montagna ed alcune composizioni scritte appositamente per il sodalizio da un amico compositore.
Fonti: Catt.

VILLA CARCINA. Coro 'Gospel Spiritual'.
Sede: Via Borgo, 51.
Il Coro è una ulteriore estensione in campo vocale dell'attività dell'Associazione "Paideia", sotto la direzione degli insegnanti Claudia La Delfa e Ottavio Barbieri.  Il Coro è nato come idea d'avvicinamento alla realtà musicale afro-americana e come coinvolgimento emotivo sia per che ascolta che per chi esegue.  Partendo dunque dalla volontà di far sì che questa esperienza vocale possa arricchire prima di tutto lo spirito e poi il proprio bagaglio di cultura musicale, l'adesione al coro è aperta a tutti, anche a chi non è in possesso di una preparazione tecnico-vocale specifica. Gli attuali componenti del Coro "Gospel Spiritual" sono: Erika Cristinelli, Silvia Dallera, Elisa Ferrari, Giuseppina Ghidini, Annalisa Lancini, Sara Loda, Manuela Morganti, Maura Muscio (soprani); Ilaria Copeta, Tania Donini, Valentina Pedrali, Ilaria Smussi (contralti); Paolo Bonusi, Ramon Regusini, Gabriele Scalfi, Massimo Tornesello (bassi).
Fonti: Catt.

VILLA CARCINA. Corale 'Regina coeli'.
Corale attiva negli anni 1980.
Fonti: v. programma '1° Rassegna Corali Bresciane', FABER, Rodengo Saiano 21-22.III.1981

VILLA CARCINA. Associazione Gruppo Corale ‘La Soldanella’.
Sede: Via Roma, 9.
Gli inizi dell'attività del Gruppo Corale risalgono al 1961. I cantori dell'esordio (dei quali una smagliante rappresentanza è tuttora sulla breccia) provengono da esperienze acquisite nell'ambito del coro costituitosi alcuni anni prima a Cogozzo, sotto la guida del M.° Roberto Piana, e del coro "Franco Glisenti" di Villa Carcina, felice filiazione di quello. L'impegno delle origini è per i canti della tradizione alpina, poi il repertorio si apre ad altre esperienze, nel campo delle espressioni del folklore nazionale e straniero. In occasione delle celebrazioni queriniane del 1981, il Gruppo si accosta alla produzione bresciana del Settecento, dedicando particolare interesse alle opere dell'abate Pietro Gnocchi (1698-1775), uno dei più validi autori, per ricchezza  e varietà di temi trattati, di quel secolo. Poi nuove ricerche per rivisitazioni nel Cinquecento inglese, nel Settecento francese, nel Novecento europeo ed americano. Il Gruppo Corale, che ha alla presidenza l'architetto Aldo Belloni, cura con particolare attenzione alcuni appuntamenti annuali, divenuti ormai tradizionali: il "Concerto di Natale" per gli auguri ad amici ed estimatori; l' "Epifania Bagnolese" presso la Casa di Riposo di Bagnolo Mella, per la festa degli ospiti; il "Concerto di Primavera", a rotazione nelle quattro frazioni del Comune di Villa Carcina; la "Rassegna di Gruppi Corali", con inviti a compagini di varia provenienza, nazionale e straniera. Tradizionali sono pure ormai gli incontri con la Comunità St. Korbinian di Unterhaching (Baviera), gemellata con il Gruppo Corale dal 1979. Il M.° Pasquino Zanotti che dirige il Gruppo Corale "La Soldanella" dal 1963, ha alle spalle un ottimo curriculum di studi specifici, fra i quali la partecipazione alla Scuola per direttori di Coro presso la "Civica Scuola di Musica" di Milano diretta dai maestri Mino Bordignon, Bernardino Streito e Sergio Cortese. Nel 1976 i cantori del Gruppo hanno fondato il "Centro di documentazione sulla cultura tradizionale bresciana". Il Centro ha prodotto una serie di pubblicazioni (più di una decina), relative a più argomenti di interesse storico e di costume dell'area culturale bresciana.
Fonti: Catt.; Enc. Bs.(2 diversi Cori); 72 p. 112, 114; 85; 87
Il Gruppo Corale 'La Soldanella" nasce a Villa Carcina nel 1961 come coro tradizionale alpino, spostando successivamente interesse e ricerca, dai canti della montagna, ad una più ampia espressione musicale nel campo del folklore nazionale e straniero. Intensa l'attività concertistica, con oltre 1000 concerti tenuti nelle principali città italiane, nonché in Svizzera, Francia e Germania; e quella discografica con cinque diverse interessanti incisioni. L'attuale lavoro propone i risultati di una ricerca nell'ambito di nuove armonie corali, colte anche da realtà culturali di altri paesi, in sintonia con il momento storico che stiamo vivendo in idealità di comprensione e fratellanza tra i popoli. Il Coro è diretto da Pasquino Zanotti, il quale ha alle spalle un ottimo curriculum di studi specifici, fra i quali la partecipazione alla Scuola per direttori di Coro presso la Civica Scuola di Musica di Milano. La finissima tecnica raggiunta nell'arduo lavoro di armonizzazione e un intuito particolarmente felice nel cogliere gli autentici valori della espressione melodica del canto di gruppo, gli permettono di conseguire risultati veramente notevoli nell'elegante sobrietà di un chiaro linguaggio musicale.
Fonti: 83; www.corosoldanella.it - contatti: info@corosoldanella.it - Pubblicazioni: 2LP "Dieci melodie tradizionali" (1975) "Melodie popolari bresciane" (1979); CASSETTA "Via bel canto n.3" (1994); CD "Emozioni corali" (2001) "Buon Natale" (2005).

VILLA DALEGNO. Coro 'Alta Vallecamonica'.
Coro fondato nel 1973 da don Pietro Spertini - Direttori: don Pietro Spertini, ..., Rudi Buschi di Cremona.
Fonti: Enc. Bs.

VILLANUOVA SUL CLISI. Associazione corale 'San Matteo'.
Nel 1987 ad opera del maestro Oliver Cherubini prende avvio il Coro S. Matteo, che quindi nel 2007 ha festeggiato il Ventennale di attività. Il Coro inizia lo studio del grande rinascimento italiano, soprattutto di scuola romana: Palestrina, Anerio, Animuccia, ecc., affronta inoltre il repertorio profano del 500, villanelle, frottole e madrigali (in particolare Adrian Willaert). Nei primi anni novanta il coro si costituisce in associazione e il repertorio si assesta su scelte estremamente varie ed articolate. Oggi il coro è impegnato su un duplice fronte: la letteratura classica e i generi moderni. Bach, Mozart. Tchaikovsky, Verdi, sono solo alcuni fra i nomi dei maggiori compositori che il coro approccia artisticamente, nel contempo inizia lo studio del compositore salodiano F. Bertoni. Il secondo fronte è rivolto alla produzione "leggera" del Novecento: si va dai canti etnici provenienti da ogni parte dei mondo, ai brani della tradizione popolare bresciana, fino ai generi ed alle canzoni più recenti, arrangiati per coro. Parliamo di Beatles, Beach Boys, Procul Harum, Battisti, ed altri. Dal febbraio dei 2010 la direzione dei coro è stata affidata a Germana Mendini.
Fonti: 83

VIRLE TREPONTI. Corale 'Santi Pietro e Paolo'.
Fonti: v. GB del 15.X.20111

VIRLE TREPONTI. Coro 'El Tergnal'.
Coro costituitosi nel 1969 come continuazione del Coro 'San Martino' di Rezzato. Ha preso il nome dal masso monolitico del monte Predelle. Direttore Cesare Archetti.
Fonti: 72 p. 114; Enc. Bs.

VISANO. 'I cinque dell'Ave Maria'.
Gruppo corale di Visano con alle spalle una lunga e curiosa storia. Nel 1964 Ugo Filippini (armonica a bocca) e Franco Vezzoli (chitarra) formano il duo "Amados" sotto la guida del compianto M°.Guido Benussi esibendosi in parecchi locali della provincia. Cinque anni dopo il duo diventa quintetto con l'inserimento di tre amici cantanti che hanno nome: Vittorio Bresciani, Angelo Buttani ed Angelo Guidi. Nel 1974 sono vincitori del concorso "Ercole d'oro" ad Asola e premiati da Corrado e Febo Conti. La volontà dei "Cinque" è forte tanto da volere un perfezionamento continuo sia dal punto di vista tecnico vocale-strumentale che di repertorio e così è un susseguirsi di insegnanti quali i maestri Carlo Favalli, Mario Tononi, Luciano Mondini ed Andrea Ronchi. Da quando i cinque cantavano nella corale di Don Stefano Sega di strada ne hanno fatta parecchia accompagnando la messa in numerose chiese del bresciano, cantando per il piacere di cantare e di stare insieme in feste, ricorrenze particolari e cerimonie pubbliche.  Il repertorio de "I Cinque dell'Ave Maria" è vasto e spazia dalla musica sacra a quella leggera compreso i canti popolari.
Fonti: Catt.

VOBARNO (fraz. POMPEGNINO). Gruppo cantori' La giovane stella'.
Sede: c/o Oratorio, Via Asilo - Vobarno.
Nel 1989 si forma un gruppo composto da giovani di Pompegnino e da alcuni membri del coro "Rosignolo" di Vobarno con lo scopo di proporre il Canto della Stella anche nella frazione di Pompegnino; inizialmente le prove del canto si svolgono presso la sede del coro Rosignolo, sotto la paziente direzione del maestro Tonino Nolli. Nel 1990, per esigenze organizzative e di spazio, si decide di trasferire definitivamente la sede presso le sale dell'oratorio di Pompegnino e di affidare la direzione del canto ad uno dei componenti del gruppo; l'insieme dei cantori sceglie il nome La giovane stella di Pompegnino. Nel corso degli anni l'entusiasmo va sempre più crescendo, tanto che altri cantori si aggiungono al già nutrito gruppo, forte di una trentina di persone, grazie anche all'inserimento di voci femminili; in questi primi anni si propone il tradizionale canto della stella NOI SIAMO I TRE RE blasonato in tutta la Val Sabbia. Nel 1993 si decide di presentare un canto nuovo chiamato LA STELLA DI POMPEGNINO, scritto e musicato dagli stessi cantori, il cui testo e la cui musica vengono depositati nel 1995 presso lo studio di un notaio. L'impegno di tutti icantori è comunque premiato nel corso degli anni con note di merito da parte di tutte quelle persone che, con passione, seguono le uscite del gruppo, in particolare la popolazione di Pompegnino che tutti gli anni nella notte precedente l'Epifania, dimostra il suo attaccamento devolvendo prosperose offerte al sostentamento della scuola materna del paese. Tra le persone che hanno contribuito a dare alla canzone la giusta immagine, grazie a tanto impegno, pazienza e alla loro esperienza, sono da ricordare i signori Valpiani Giovanni, Zane marco, Beschi Franco e Valdini Giuseppe. Pubblicazione: "Passim", Grasso G., 2001, CD: "Noi siamo i tre re" Galvagni F., Citella A., Grasso G. (a cura di), 1998. Contatti: Imerio Tiboni tel 0365.555454
Fonti: 85

VOBARNO. Coro 'Rosignolo'.
Sede: Largo Donatori di Sangue, 10.
Contatti: 0365.598031 - 030.902410
Praticamente il Coro si forma nel periodo antecedente la seconda guerra mondiale sotto la guida del M.° Tonino Nolli, ma è solo nel 1949 con la messa in scena dell'operetta "Rosignolo" che ottiene un notevole successo, che nasce questa struttura che ha lo scopo di diffondere la cultura musicale organizzando spettacoli, commedie musicali, operette e concerti.  Il 6 dicembre 1951 al teatro Giardino di Vobarno sono presenti ben 40 coristi ed altrettanti orchestrali diretti, come sempre dal M.° Nolli con al pianoforte il M.° Mario Bertelli. Ospiti della serata in un repertorio operistico che va da Puccini e Rossini a Verdi, sono il tenore Luigi Savini, il baritono Giulio Cappelli e la celebre soprano Lina Pagliughi.  Ormai lanciato il Coro "Rosignolo" viene richiesto da più parti.  Nel 1974 partecipa ad un programma televisivo dagli studi RAI di Torino, con una composizione del maestro Nolli lo "Stabat Mater" nella versione originale per coro a 4 voci virili e 4 solisti. Nel 1986 il Coro registra la colonna sonora del film "Brigata Perlasca" del regista Angio Zane, trasmesso dalla RAI in prima visione nazionale.  Fra gli impegni più importanti: Ponsacco di Pisa, Vienna, il Santuario di Locarno, Cortina d'Ampezzo, Pietralba, Trieste, La Certosa di Pavia.  Fra i coristi che poi hanno avuto grande successo è doveroso citare il tenore Giuseppe Angoscini, la soprano Oscara Raza e Daniela Dessì che, valida interprete delle più famose opere è diventata una fra le soprano più celebri in Italia e nel mondo.
Fonti: Catt.; Enc. Bs.; 72 p. 114.
Il Coro Rosignolo nasce a Vobarno nel 1949 fondato e diretto del maestro Tonino Nolli, sostituito nel 1998 dal maestro Antonella Antonaglia che già collaborava con il coro in qualità di soprano solista. La formazione prevede circa 20 elementi divisi in 4 voci virili e soprano solista. Il repertorio è vario e spazia dall'opera lirica ai canti sacri, dai canti di tradizione popolare alle canzoni di musica leggera. Il curriculum vanta, inoltre, cinquantacinque anni di attività artistica, numerose esibizioni nei più importanti Santuari della Cristianità italiana, fra i quali: le Basiliche di San Marco a Venezia, San Francesco ad Assisi, Sant’Antonio a Padova e Superga a Torino, la Certosa di Pavia, La Sacra San Michele a Torino e il Sacro Monte a Varallo (Vc). Tra gli appuntamenti fondamentali della vita del Coro Rosignolo, una serie di concerti con il famosa soprano Lina Pagliughi, stella del passato e con il soprano Daniela Dessì, stella del presente. Seguono poi la partecipazione alla trasmissione radiofonica della Rai Indianapolis nel 1972 condotta da Fineschi, Palmer e l'attuale presentatore televisivo Claudio Lippi, dividendo la scena con cantati famosi dell'epoca come Nicola di Bari e Mino Reitano; la registrazione della colonna sonora del film Brigata Perlasca del regista Zane; il concerto nel Municipio di Vienna in occasione del Natale e la partecipazione ai festeggiamenti per il 700" anniversario della Madonna Lauretana a Loreto in provincia di Ancona. Dall'anno 2000, per 6 edizioni consecutive, il coro ha animato le celebrazioni della "Virgo Fidelis", patrona dei Carabinieri, nel Duomo di Brescia in collaborazione con il Comando Provinciale dei Carabinieri. Fra i riconoscimenti, la medaglia d'oro donata al coro da Papa Giovanni Paolo Il per l'esecuzione del brano "Inviolato Fiore", poesia del Santo Padre musicata da Tonino Nolli, e l'attestato redatto da Monsignor Monstabilini (già Vescovo di Brescia) per l'impegno artistico svolto.
Fonti: 85